Saturday, 14 November 2009

Eppure lo sai

Non devi postare su un altro blog che non hai avuto problemi con l'installazione finche' non hai testato TUTTO. Senno' ti saresti accorto subito che per qualche strano motivo la sincronizzazione tra evolution ed i cellulari, che con multisync funzionava meravigliosamente fino alla 9.04, con il koala pippone e' andata a farsi fottere, sia via bluetooth che via cavo.
Cosi' come il fatto che devi cambiar tutti i tuoi script che usavan networkmanager, perche' han pensato bene di cambiare il nome dello script di avvio in init.d

Tuesday, 11 August 2009

L'ombra del Grande Fratello

Quando ricevi un pacchetto inaspettato che tintinna, un po' preoccupato sei. Di solito questo si risolve quando lo apri (sia che esploda sia che no, dopo non sei preoccupato), a volte invece riesce a lasciarti dubbioso.
Questo accade quando scopri che e' stato inviato da HomeBase perche' si son accorti che nel modello di sdraio da giardino che hai comprato un ANNO E MEZZO fa c'e' un difetto di design che non lo rende perfettamente idiotproof: infatti compiendo strane permutazioni E' POSSIBILE che le dita ti rimangano schiacciate mentre lo apri o lo chiudi, per cui ci e' stato inviato una specie di anello di chiusura da applicare alla giunzione che impedisce questa eventualita' (che e' decisamente remota, in quanto ne' io ne' il consorte in un anno e mezzo abbiam mai notato la cosa, e quanto a clumsiness ce la caviam bene).
Ora, devo essere contento per il customer care (di fatto, ho scritto a HB per ringraziare), o preoccupato per il dettaglio delle informazioni che hanno su di me?
E' un po' la stessa sensazione che ho quando tesco mi propone i buoni sconto tarati esattamente sulla mia spesa tipo.

Wednesday, 27 May 2009

News dal giardino

In un atto di rara masoschismo, visto chi legge questo blog, qualche foto di aggiornamento dal giardino: e' finalmente fiorita la new entry, la nuova rosa Rhapsody in Blue o Frantasia (no, non c'e' la s iniziale), genere floribunda, che va a far compagnia ai cespugli preesistenti (e quest'anno curati, finalmente)


Il colore fa davvero concorrenza alle clematis che stanno duellando con gli altri cespugli sullo sfondo

E si finisce

Kings Cross Steelers, vincitori della Union Cup 2009

Thursday, 21 May 2009

Tutti sbagliano


La linksys ci sta prendendo gusto pero'.
A volte lo fa utilizzando una scimmia urlatrice del Borneo come tester, il che e' l'unica spiegazione possibile per l'adozione di chipset Ralink su di una versione di router poi abbandonata al suo destino.
Altre volte lo ha fatto, fortunatamente, buttando fuori una cosa come questa: il NSLU2, proposto come soluzione economica (lo trovi a 50-60 cocuzze) per gestire un disco esterno USB come unita' di rete, in una home o office LAN, via Samba. Cos'e' l'unita'? E' di fatto un minicomputer, fanless, del tutto silenzioso, a bassissimo consumo di corrente, con un processore Intel XScale IXP420 a 266Mhz, 32Mb di ram e 8Mb di disco flash, una porta ethernet 10/100 e due porte USB 2.0, con su una versione ottimizzata di Linux per gestire file sharing. Dimensioni: un disco esterno di quelli medio piccoli.
Il primo commento dei geek e' stato: "Bello".
Il secondo commento, circa 2 nanosecondi dopo e' stato "Acciderbolina (sostituire con esclamazione piu' probabile di 5 lettere), ma perche' dovrei fargli fare solo filesharing, quando se installo un SO usando un'unita' USB connessa come unita' disco, posso fargli fare quello che voglio?"
Detto fatto, sono immediatamente o quasi nate personalizzazioni per praticamente tutte le distro linux, piu' alcune distribuzioni pensate specificatamente per lo NSLU2, con cui lo puoi usare, oltre che per il suo scopo originale, come UPnP media server, client Bittorrent, webserver, e piu' o meno tutto quello che riesci a fargli stare in memoria. Questo se non hai voglia di smanettare un po' col saldatore ed espanderla, a 64 (FatSlug) o 256 (ObeseSlug), ed altre delicatessen.
Il tutto, come detto, in un computer a zero rumore ed a consumo bassissimo.

La linksys, ovviamente, dopo essersi resa conto di quello che probabilmente un altro ingegnere geek le aveva fatto buttar fuori, ha smesso la produzione dell'oggettino, in favore di due "nuovi" modelli, un NAS vero e proprio, con i suoi bei dischi interni ed uno 0 in piu' nel prezzo, ed una (1) porta USB sui router di fascia alta di nuova generazione (anche qui, 3 volte il prezzo dello NSLU ed ovviamente meno possibilita' di smanettare). Strano.

Conclusione: consigliatissimo se avete voglia di smanettare un po' e finche' si trova. Il mio attualmente monta una Debian Lenny, usando una chiavetta USB da 2Gb come unita' disco, un'unita' disco da 1Tb usata come storage, collegate via un hub usb, ed una webcam Logitech, che tramite l'applicazione motion riesco a usare come surveillance camera quando son via, con spedizione via mail delle immagini; OpenSSH, Postfix e Samba completano l'installazione, per ora, poi vedro' se riesco a giocare anche con un media server.

Friday, 8 May 2009

Primo motoviaggio 2009

Lo scorso weekend, approffittando del lunedi bank holiday e dell'allineamento dei pianeti, il grande Trino, che lo ha fatto coincidere con i giorni di riposo da shift del consorte, si e' deciso di organizzare in quattro e quattr'otto il primo motogiro 2009.
L'idea iniziale era di due giorni, una notte, diretti verso la costa del sud. Quello che e' capitato e' stato due giorni e mezzo, due notti, diretti prima a sud e poi a nord. Al solito.

Itinerario indicativo primo giorno


Indicativo, perche' in realta' ci son state meno strade primarie e piu' stradine, ma non avevo voglia di inserire 230 punti intermedi.
Mete primare: Waverley Abbey, Farnham, Winchester
Notte: trovato sul sito activehotels.com, l'ottimo Quality Hotel di Andover, la risposta del sud di Londra a Staines o Bracknell, dove pero' con 50£ ti danno una doppia enorme, bella + full english breakfast

Itinerario indicativo secondo giorno

Mete primarie: Salisbury, Old Sarum, Wilton House, Stonehenge, Devizes, Avebury, Cirencester
Notte: sempre activehotels.com ha trovato il Crown of Crucis, ad Ampney Crucis, anche lui a 50£ per una doppia + full english breakfast, anche qui stanza grande, pulita e ben arredata, con finestra su fiume e campo da cricket. Raccomandato.

Strani animali attraversano la strada nella Salisbury Plain



Itinerario terzo giorno


Mete primarie: in giro alla cazzo per i Cotswolds, infilando un villaggio piu' bello dell'altro, villa romana sito di English Heritage in mezzo alla campagna, Witney, Blenheim Palace per soddisfare le voglie Tory del consorte, Abingdon

Prox gg, foto, aneddoti e cotillons

Tuesday, 21 April 2009

E' poi facile metterti di buonumore

Dal fruttivendolo, in fila assieme ad una signora sui 35-40, il cassiere: "Are you together?" - Lei: "I wish".

Wednesday, 8 April 2009

Aguzzate la vist... l'orecchio

Anthem 1

Anthem 2

Ed ora il dubbio: chi ha copiato chi?

Metti una sera....

Cena con amici, il fantastico concerto di tre ragazze piovute direttamente dagli anni '40 ed un locale che le segue a ruota, da fare crepare di invidia Graham Norton. Che vuoi di piu'?
Ah si, chiamare la polizia e testimoniare per una rissa in strada, con un poveretto derubato da alcuni cinni ubriachi.
Il bello ed il brutto di Londra in tre ore.

PS il poveretto era un fotografo canadese, noi abbiam solo aiutato e chiamato la polizia.

Wednesday, 11 March 2009

Finesse oblige

Giusto uno spot visto in tv nazionale stasera. Non so decidere se gli addetti alla censura hanno un gran senso dell'umorismo o una pausa pranzo molto lunga.

video

Tuesday, 10 March 2009

Carlucci walks among us

Eh si, era un po' che l'avevo colpevolmente dimenticata. Errore, Gabriella si indigna e lavora per noi. Anzi, fortunatamente per noi no (mi spiace, davvero).
Dopo aver nelle scorse puntate ridicolizzato il mondo della fisica con il suo genio e la sua sua conoscenza della fisica dellA particellA, dopo aver sbeffeggiato un premio Nobel e svariati luminari con la sua logica de noartri ("se e' cosi' bravo, perche' non ha vinto un Nobel?"), Gabriella attacca Internet.
La nuova tentacolare minaccia ai poveri bambini indifesi ha trovato un tenace avversario, infatti prode Gabriella in quattro e quattr'otto ha scritto una bella proposta di legge dove nell'ordine:
- impedisce l'immissione in rete di qualsiasi contenuto in forma anonima
- sono responsabili a riguardo tutti coloro che permettono la cosa, inclusi provider e tutte le piattaforme UGC (Google, youtube, etc). Responsabili in sede civile e penale intendo.
- per quanto riguarda i reati di diffamazione si applicano, senza alcuna eccezione, tutte le norme relative alla Stampa.
- creazione di un bel "Comitato per la tutela della legalità nella rete Internet"

Come dite? Ci son specifiche direttive europee ed un decreto legge italiano che specificano che gli intermediari della comunicazione non hanno alcun obbligo di sorveglianza né possono essere ritenuti responsabili dei contenuti immessi in Rete dai propri utenti, al ricorrere di determinate condizioni? C'e' una sentenza della cassazione che specifica che Internet e Stampa son due cose diverse?
Come dite? Piu' che la pedofilia questa proposta di legge sembra voler controllare rigidamente tutti i contenuti in rete?
Via, super Gabriella non ha tempo di pensare a queste sciocchezze, men che meno leggere, o chiedersi come sia possibile e quanti e quali trattati di libera circolazione a livello europeo violerebbe una legge che prevede di limitare i contenuti solo perche' transitanti su infrastrutture italiane. Queste son le solite scuse dei suoi nemici e detrattori.
Infatti, come scrive la stessa sorpresa Gabriella nel suo blog: "Di fronte a questa situazione drammatica ho pensato di presentare una proposta di legge per regolamentare Internet, la quale, prevedendo il divieto dell’anonimato in rete, contribuisse ad impedire che casi simili si ripetano in Italia. Inspiegabilmente la proposta ha ricevuto critiche selvagge..."

Gia'. Inspiegabilmente.

PS, un buon riassunto della vicenda e delle critiche su punto informatico

Monday, 23 February 2009

NHS experience, parte n

Stavolta e' stata la cattiva idea di placcare un panzone, che mi e' poi cascato sopra. Risultato: testa schiacciata in basso e tutte le vertebre fino alla 3 lombare a suonare la macarena con le nacchere.
Il fidato Minor Injuries del Guy's Hospital (un paradiso dove non trovo mai fila ed i medici son bravi, vedi le mai scritte NHS experience parte i per le botte al naso) mi ha rimbalzato perche' loro quel tipo di problemi non li trattano, devi andare all'A&E. L'A&E al sabato sera: mi spiace, ho fatto tante cose brutte ma non mi merito questo; si rimanda alla domenica.
A&E del Whittington, vicino a casa e discrete recensioni; telefoni a piena batteria, libro fresco da leggere:
- entrata ore 15:00, dichiarazioni di rito ed attesa
- 15:40 prima registrazione del problema col nurse junior, 10 minuti per spiegare cos'e' il rugby ad un simpatico signore indiano, e primo rilevamento pressione
- 16:00 incredulo, vengo chiamato dentro; facevo bene ad essere incredulo, il dottore e' molto occupato, e visto che il mio problema non e' grave (siam sinceri, e' vero: son arrivato al a&e con le mie gambe, anzi in moto, e la sera prima ero al pub a sbevazzare anche se mi muovevo come un playmobil) ci sara' da aspettare: l'infermiera voleva solo sapere se mi serve un antidolorifico
- 18:30 cellulare a meta' batteria e meta' libro, vengo finalmente chiamato dentro. Rispiega cos'e' il rugby e cos'e' accaduto ad un dottore che fa una faccia terrorizzata, vagheggia di persone paralizzate anche tempo dopo per fratture non rilevate etc (grazie, ora son molto tranquillo), seconda misurazione pressione, e si consulta con uno piu' senior. Il quale molto professionalmente dice "Secondo me e' una cagata, ma non si possono correre rischi, quindi worst case scenario: x-ray e bloccatelo"
- 18:45 lettino, con collare e blocchi a lato testa, bloccata con il tape. Pensate ad Hannibal Lecter. Terza misurazione pressione. Te'?
- 19:20 primo viaggio per l'ospedale, molto meglio dell'A&E come qualita', e raggi
- 20:15 dai raggi non si capisce un tubo, trasferimento al team ortopedico. Libro a 3/4, cellulare anche.
- 20:45 aspettando il dottore ortopedico, quarto esame pressione, piu' un paio di altri per gradire (mucosa naso e strofinata inguine). Te'?
- 21:15 aspettando il dottore ortopedico, quinto esame pressione, piu' un paio di altri per gradire (mucosa naso e strofinata inguine)
- 21:30 arriva il dottore, sesto esame pressione, esame ortopedico completo e fatto bene (li conosco...). Per girarmi, quattro persone mi muovono mentre io fingo di esser morto. Comico, considerando quel che avevo fatto tra la botta e l'arrivo in ospedale, ma procedura correttissima
- 21:40 Anche per me e' una cagata, ma per star sicuri facciamo un bel MRI scan. A casa hai qualcuno che ti possa tener dietro? Dobbiam avvisar qualcuno? Te'?
- 22:15 il libro si arrende, leggo vari giornali online via cellulare. Hannibal Lecter si fa un altro bel tour dell'ospedale in lettino fino allo MRI scan
- 22:25 il dottore sta operando, bisogna aspettar che finisca. Il cellulare rantola ma stoico mi fa leggere qualcosa da Progetto Gutenberg. Te'?
- 23:15 il dottore finisce di operare, arriva e si scusa. L'MRI conferma finalmente che e' una cagata, prenota il fisioterapista, ciappati il Voltaren e fila a casa
- 23:30 ripiglio la moto e son a casa

Giudizio tempi: piu' o meno lo stesso tempo che mi e' capitato al Maggiore, a Bologna, per una cosa simile, includendo tutti gli esami, forse un'oretta di piu'
Personale: gentile sempre; competente, imho, solo da quando e' arrivato il senior.
Attrezzature/ambiente: buon livello davvero
Efficienza: discutibile
Complessivo: buono

Wednesday, 18 February 2009

Ghetti

Ste cose me le raccontava mio nonno. E non avrei mai pensato di doverle rivivere.

Via: ipazia soprattutto e vari altri citati.

Thursday, 5 February 2009

Deriva

Fresco di giornata: i medici potranno denunciare i clandestini che si fanno curare al pronto soccorso.
Subito dopo, il governo ha intenzione di intervenire nel caso della povera Englaro.
Il passo dopo immagino sia attaccare l'aborto, froci al confino e via andare.

"Ti trovi bene all'estero?" - "Mah..."

Mi dispiace. Tanto. Davvero.

Monday, 2 February 2009

Sorry ma...

... di neve a Bologna ne ho vista pure di piu', ma gli autobus andavano.

Sunday, 1 February 2009

Braccia rubate all'agricoltura

Ricollegandomi ad un post di Anacrusi, su un eclatante esempio di cantante che sarebbe dovuto figurare nella rubrica di Cuore citata nel titolo, segnalo questo estratto del Ruggito del Coniglio, una delle cose che rimpiango di piu' dell'Italia.
Povia invece no, salvo forse nella stagione della raccolta dei pomodori, quando farebbe comodo.

Monday, 26 January 2009

Ci son modi peggiori di passar una domenica

Late lunch (per necessita', non per scelta...), costituito da:
- tortellini in brodo
- bollito
- bondiola
- lenticchie
- salsa verde
- mash potatoes (non pure', ahime'...)
- pane

Il tutto rigorosamente fatto in casa da zero.
Tempo richiesto: 5-6 ore
Personale richiesto: 6 persone
Chiacchere: tante

Questo viene normalmente fatto da una zdaura bolognese da sola in una mattina.